Nasce RETE DAFNE ITALIA

Nasce RETE DAFNE ITALIA

COMUNICATO STAMPA
In data 11 luglio 2018 è stata costituita l’Associazione Rete Dafne ItaliaRete Nazionale dei Servizi per l’Assistenza alle Vittime di Reato – dalle Reti Dafne di Torino, Firenze e della Sardegna. In autunno si terrà la prima assemblea a Verona dove è prevista l’adesione di enti che operano a favore delle vittime di reato in diverse regioni italiane.
In Italia esistono molti servizi a tutela delle donne vittime di violenza, di minori maltrattati o abusati, di vittime del terrorismo o della criminalità organizzata, dell’usura o del dovere, della strada o di altri fatti illeciti. Sono ancora pochi i servizi che operano indipendentemente dal tipo di reato o dalla condizione della vittima stessa.
Rete Dafne Italia si propone di diffondere una cultura della vittima fondata sulla necessità del suo riconoscimento, del diritto alla cura in una prospettiva di giustizia e di riparazione delle offese e intende offrire un accompagnamento alle vittime contro ogni forma di vittimismo nella convinzione che non v’è sicurezza idonea a proteggere le vittime senza la capacità di accogliere il dolore per mutarlo in forza e autodeterminazione.
Rete Dafne Italia è il risultato di un incontro pubblico-privato e di uno sforzo intelligente e convergente di uffici giudiziari, enti locali, servizi sociali e sanitari e del terzo settore.
Rete Dafne Italia è nata grazie ad alcune fondazioni che hanno sostenuto sia l’istituzione di servizi locali – come la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e Fondazione di Sardegna – che la rete nazionale, come la Fondazione Compagnia di San Paolo di Torino, che da dieci anni garantisce i servizi torinesi.
Rete Dafne Italia si candida come interlocutore per politiche integrate a tutela delle vittime sia con le istituzioni italiane sia sul piano internazionale, in particolare con Victim Support Europe.

Marcello Maddalena, Presidente onorario
Marco Bouchard, Presidente
Giovanni Mierolo, Segretario generale

 

2019-01-04T14:50:57+00:00Luglio 16th, 2018|News|